Terza giornata: sex

Sotto il reggimento di Marta, si racconta di coloro che affidarono le proprie relazioni intime a quelle ormai note, potenti tecnologie incontrate nella prima e nella seconda giornata. Dopotutto, se funzionavano per le relazioni lavorative, affettive, amicali e familiari, perché non avrebbero dovuto funzionare anche per le relazioni sessuali?

Sex

Vale a dire: «Tutto ha a che fare con il sesso. Tranne il sesso. Quello, ha a che fare con il potere…». Soprattutto se di mezzo ci sono algoritmi e procedure gestite da società a scopo di lucro. Sesso gratis e sesso a pagamento; sesso bizzarro, talmente bizzarro da diventare immediatamente normale, rinchiuso in un'etichetta facile da ritrovare per la prossima volta. Sesso diffuso, ma tutto sommato ben poco soddisfacente.

Un terzo almeno della Rete era catalogabile come pornografico, di pornografia esplicitamente sessuale. Senza contare la ben più preoccupante diffusione della pornografia emotiva, ovvero l'esposizione continua delle viscere, delle emozioni intime sbandierate sulla pubblica piazza.

E pensare che sarebbe bastato così poco per rendere le macchine amiche e complici!